BONIFICA SITI INDUSTRIALI

La bonifica di un sito contaminato è l’insieme degli interventi necessari per sanare situazioni di profondo avvelenamento del territorio, mettendo in sicurezza, rimuovendo e smaltendo le sostanze inquinanti. Tale necessità rappresenta un problema ambientale di prioritaria importanza per le amministrazioni pubbliche e private (D.L. 152/2006).
Un sito viene definito contaminato quando vengono sorpassate le concentrazioni soglia di contaminazione (CSC): se questi livelli vengono superati è necessario eseguire un’analisi di rischio del sito per definire i CSR, ovvero le concentrazioni soglia di rischio.

Dettagli

La competenza consolidata negli anni e la professionalizzazione del nostro personale e l’ampio parco mezzi, alcuni dei quali forniti di tecnologia all’avanguardia, mettono la Pavind in condizione di rispondere con puntualità ed efficacia a qualsiasi richiesta di bonifica di siti industriali e/o civili siano essi “potenzialmente contaminati”, ossia che necessitano di attività conoscitive, che “contaminati”, per il quale si ritiene necessario adottare interventi di messa in sicurezza e di bonifica idonei a neutralizzare la contaminazione.

I nostri lavori